Questo sito utilizza cookies, chiudendo questo messaggio dai il tuo consenso al trattamento dei dati.

Chiudi

Incassi, arrivano i Pets

3468 views

Al secondo posto Aladdin, al terzo X-Men: Dark Phoenix

10 giugno 2019

Dopo una bella crescita di qualche settimana, diciamo dalla fine di aprile con Avengers fino all’uscita di fine maggio con Aladdin, il cinema in Italia prende una battuta d’arresto. Nel campione Cinetel da giovedì 6 a domenica 9 giugno si sono incassati solo 4.879.839 euro, -26% rispetto al weekend precedente che aveva fatto registrare 6,5 milioni. Motivi? Sicuramente ha inciso il gran caldo, ma non ricordiamo che un anno fa – inizio di un’estate pessima, ma con un weekend decisamente più forte con Jurassic World 2  al debutto con 3,7 milioni (per quanto al di sotto delle attese) – facesse questo gran freddo… La questione è sempre la solita, i risultati li fanno soprattutto i grossi film: e alcuni film molto attesi (Pets 2 e X-Men: Dark Phoenix, ma anche Rocketman) si stanno rivelando molto più deboli del previsto; non solo da noi, anche altrove. Anche negli Usa, infatti, i due blockbuster del weekend sono partiti con il freno a mano tirato.

In testa alla classifica il sequel animato, da cui ci si aspettava molto di più (il primo superò i 13 milioni, questo non si avvicinerà lontanamente a tali cifre): Pets 2 – Vita da animali (Universal) si ferma a 1.034.246 euro in 631 sale per una media schermo – bassissima per un leader della classifica – di 1.639 euro. Al 2° posto a brevissima distanza Aladdin (Disney), che al terzo weekend dopo due settimane da leader incassa 1.002.333, per un incasso complessivo che ha superato i 13 milioni (13.054.864 euro per l’esattezza). Chiude il podio al 3° posto X-Men: Dark Phoenix (Fox), con un debutto non eccelso, ovvero 913.019  euro in 467 schermi, per una media sala di 1.955 euro, comunque meglio dei suoi rivali (ed è anche la media più alta in classifica.

Scende al 4° posto Il traditore di Marco Bellocchio (01) che al terzo fine settimana incassa 459.875 euro e supera i 3 milioni e mezzo (3.575.586 euro per la precisione); è il maggior successo di sempre del regista piacentino, o almeno da quando esiste Cinetel. Al 5° posto fatica Godzilla 2: King of the Monsters (Warner), con 391.593 euro al secondo weekend in 383 sale (media: 1.022 euro), per un totale di 1.696.710 euro; al 6° posto non sfonda Rocketman (Fox), sempre al secondo weekend con 290.415 euro e un totale di 1.217.987 euro. Poi due film nuovi: al 7° posto Polaroid (Notorious), con 204.399 euro in 202 schermi (media sala pari a 1.012 euro); all’8° posto A mano disarmata di Claudio Bonivento (Eagle), con 141.552 euro in 221 sale per una media di 641 euro a schermo. Segue al 9° posto Dolor y Gloria di Pedro Almodóvar (Warner), con 111.703 euro al quarto weekend ancora in 101 sale, per un incasso complessivo arrivato a 2.819.645 euro. Chiude la top ten John Wick 3 – Parabellum (01), che al quarto weekend raccoglie altri 44mila euro e arriva  a 3.130.584 euro complessivi.

Tra le altre nuove uscite, due sono a ridosso delle prime dieci posizioni: all’11° posto Juliet, Naked – Tutta un’altra musica (Bim) con 42.288 euro in 69 sale, per una media di 613 euro a schermo; al 12° posto American animals (Teodora) con 23.181 euro in 23 schermi (media sala discreta: 1.008 euro); molto più lontano, al 27° posto, Fiore gemello (Fandango) con 5.324 euro in soli 7 cinema, con una media di 761 euro.

Escono dai primi dieci posti questi film: al 13° posto Pokemon Detective Pikachu (Warner) che al quinto weekend incassa altri 15mila euro e arriva a un totale di 5,1 milioni; al 14° posto Attenti a quelle due (Eagle), che con altri 14mila euro al quarto weekend arriva a 1,7 milioni; al 18° posto Avengers: Endgame (Disney), che al settimo weekend ha fatto ben oltre il suo dovere arrivando a 29,7 milioni (magari con le arene e le repliche estive raggiungerà i 30?); infine L’angelo del male: Brightburn (Warner), che al terzo weekend precipita dal 9° al 68° posto chiudendo a 434mila euro.

Antonio Autieri

Caro lettore, se ti è piaciuto questo articolo ti chiediamo un contributo, anche piccolo, per continuare a fare il nostro lavoro sempre meglio e continuare a crescere.

La redazione di Viva il Cinema!

cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail