Questo sito utilizza cookies, chiudendo questo messaggio dai il tuo consenso al trattamento dei dati.

Chiudi

Dal 9 maggio al cinema

3191 views

Tutti i nuovi film in sala dal 9 maggio. La nostra guida settimanale alle novità cinematografiche. Buona lettura e soprattutto buona visione!

9 maggio 2019

Tutti pazzi a Tel Aviv
Distribuzione: Academy Two

Commedia scritta e diretta dal regista palestinese Sameh Zoabi. Salam, un affascinante trentenne palestinese che vive a Gerusalemme, fa l’assistente ai dialoghi per una notissima e seguitissima soap-opera, intitolata “Tel Aviv brucia” e prodotta a Ramallah. Ogni giorno, per raggiugere gli studi televisivi, Salam deve passare attraverso un posto di blocco israeliano. Qui incontra il comandante incaricato del posto di blocco, Assi, la cui moglie è una fedelissima fan della soap opera. Per impressionare la moglie, Assi si fa coinvolgere nella stesura della storia della soap ambientata a a Tel Aviv nel 1967.

Il Grande Spirito
Distribuzione: 01 Distribution

Rocco Papaleo nella commedia diretta e interpretata da Sergio Rubini. In un quartiere della periferia di Taranto, durante una rapina, il malfattore Tonino approfitta della distrazione dei suoi due complici due per rubare il malloppo e scappare. Fugge di tetto in tetto, fino a quando è costretto a cercare rifugio in un vecchio lavatoio. Lì trova uno strano individuo dall’aspetto eccentrico: porta una piuma d’uccello dietro l’orecchio, sostiene di chiamarsi Cervo Nero, di appartenere alla tribù dei Sioux, e aggiunge che il Grande Spirito in persona gli ha preannunciato l’arrivo dell’Uomo del destino! Tonino si trova sotto assedio: il quartiere è presidiato dai suoi inseguitori. Non gli rimane che un’unica disperata alternativa: allearsi con quello squilibrato che, proprio perché guarda il mondo da un’altra prospettiva, potrà forse fornirgli la chiave per uscire dal vicolo cieco in cui è finito.

Red Joan
Distribuzione: Vision Distribution

Judi Dench e Sophie Cookson nello spy-thriller di Trevor Nunn (La dodicesima notte). Madre. Amante. Traditrice. Spia. Nel 2000 la tranquilla vita di pensionata di Joan Stanley viene bruscamente sconvolta dall’MI5 che la arresta con l’accusa di spionaggio e alto tradimento ai danni della Corona: avrebbe consegnato segreti militari all’Unione Sovietica durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel serrato interrogatorio emergerà, dopo oltre 40 anni, la vera identità dell’ “Agente Lotto”, ma soprattutto, le ragioni che la mossero a tradire.

Pet Sematary
Distribuzione: 20th Century Fox Italia

Horror diretto da Dennis Widmyer e Kevin Kölsch, tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King. Pet Sematary segue le vicende del Dr. Louis Creed, che, dopo aver traslocato insieme alla moglie Rachel e i loro due figli da Boston in una località rurale del Maine, scopre un misterioso cimitero vicino alla sua nuova casa. Quando una tragedia colpisce la sua famiglia, Louis si rivolge al suo bizzarro vicino, Jud Crandall, scatenando una pericolosa reazione a catena dalle conseguenze terribili.

Pokémon Detective Pikachu
Distribuzione: Warner Bros Italia

La prima avventura Pokémon live-action, diretta da Rob Letterman (Piccoli brividi, Mostri contro alieni). Il detective privato Harry Goodman scompare misteriosamente, costringendo il figlio di 21 anni Tim a scoprire cosa sia successo. Ad aiutarlo nelle indagini c’è l’ex compagno Pokémon di Harry, il Detective Pikachu: un adorabile, esilarante e saggio investigatore che sorprende tutti. Dato che Tim è l’unico essere umano in grado di parlare con Pikachu, i due uniscono le loro forze in un’avventura elettrizzante per svelare l’intricato mistero. Dovranno inseguire gli indizi lungo le strade illuminate al neon di Ryme City, una moderna e disordinata metropoli dove umani e Pokémon vivono fianco a fianco. Nel cast anche Justice Smith (Jurassic World: il regno distrutto) e Kathryn Newton (Lady Bird), mentre nella versione originale Ryan Reynolds presta la voce a Pikachu.

Ted Bundy – Il fascino criminale
Distribuzione: Notorious Pictures

Zac Efron e Lily Collins nel thriller di Joe Berlinger. L’arresto di Ted Bundy e i vari processi che ne sono seguiti, visti dal punto di vista della sua fidanzata Liz. Ted appare come un uomo piacente, seducente con le donne, ma sempre fedele a Liz, al punto da sembrare un bravo ragazzo e tutt’altro che un serial killer. Per Liz è quindi uno shock quando alla fine arriva la prova schiacciante della sua colpevolezza.

John McEnroe – L’Impero della Perfezione (documentario)
Distribuzione: Wanted Cinema (Dal 6 maggio)

Il mitico campione di tennis John McEnroe, ex ragazzo prodigio e successivamente noto alle cronache non solo per il talento ma anche per il caratteraccio e una vita privata movimentata, è già stato protagonista di film e documentari, ma il documentario di Julien Faraut, presentato alla Berlinale e in competizione al Cinéma di Réel, presenta materiali di repertorio ed elementi di psicologia e di teoria del cinema, accompagnati dalla voce di Mathieu Amalric.

Solo cose belle
Distribuzione: Coffee Time Film/Sunset Produzioni

Commedia di Kristian Gianfreda, con Idamaria Recati e Luigi Navarra. Solo Cose belle è la storia di Benedetta, una popolare ragazza sedicenne, e del suo incontro con una bizzarra casa famiglia, appena arrivata nel suo piccolo paese dell’entroterra riminese. La casa famiglia – rumorosa e stravagante – conta un papà e una mamma, un richiedente asilo appena sbarcato, una ex-prostituta con figlia piccola, un giovanissimo carcerato, due ragazzi con gravi disabilità e un figlio naturale. Benedetta è invece la figlia del sindaco, costretta ad adeguarsi a un ideale di perfezione che in realtà la rende infelice. L’intero paese, che si prepara con passione alle prossime elezioni comunali, viene coinvolto e sconvolto da questo incontro, tra momenti divertenti e altri drammatici, tra balli, risa, lacrime, barchette di carta, piadine e sgomberi, finché nulla potrà più essere come prima.

Che fare quando il mondo è in fiamme? (documentario)
Distribuzione: Cineteca di Bologna/Valmyn

Documentario di Roberto Minervini, italiano cresciuto negli Stati Uniti, che attraverso i suoi film racconta gli angoli sperduti dell’America profonda (Stop the Pounding Heart, Louisiana). Tre storie parallele di individui che a Tremé, quartiere nero di New Orleans, lottano ogni giorno per la giustizia, la dignità, la sopravvivenza. In concorso all’ultima Mostra di Venezia.

La città che cura (documentario)
Distribuzione: Lo Scrittoio/TICO Film

Documentario della regista Erika Rossi, che racconta di un innovativo progetto di salute pubblica nella periferia di Ponziana a Trieste, dove la solitudine e le difficoltà rendono la vita degli abitanti sempre più difficile. Attraverso le vite di Plinio, un anziano pianista ipocondriaco che non vuole più uscire di casa, di Roberto che affronta la fatica di vivere dopo un grave ictus, di Maurizio che paga lo scotto di una vita di eccessi, ci si accosta a un progetto secondo cui “curare” significa creare relazioni, conoscere le persone e i loro bisogni, stare insieme e condividere i problemi di ogni giorno: così si aprono nuove opportunità, nuovi scenari di vita in cui mettersi nuovamente in gioco.

Roberta Breda

Caro lettore, se ti è piaciuto questo articolo ti chiediamo un contributo, anche piccolo, per continuare a fare il nostro lavoro sempre meglio e continuare a crescere.

La redazione di Viva il Cinema!

cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail