Questo sito utilizza cookies, chiudendo questo messaggio dai il tuo consenso al trattamento dei dati.

Chiudi

Bohemian Rhapsody è il film più visto del 2018

836 views

Superato il risultato di Avengers: Infinity War. Bene nelle feste anche Il ritorno di Mary Poppins e Amici come prima

27 dicembre 2018

E alla fine, proprio in dirittura d’arrivo, Bohemian Rhapsody è diventato il primo film dell’anno. Il film sulla vita di Freddie Mercury e sui Queen ha chiuso la quarta settimana di programmazione, quella che conteneva le due date “top” di Natale e Santo Stefano (da giovedì 20 a mercoledì 26 dicembre), con l’incasso di 2.922.837 euro. Le festività hanno spinto sicuramente il film, che ha mantenuto praticamente lo stesso incasso della settimana precedente (solo -6% di perdita per un film distribuito da un mese è una performance comunque notevole). Con questo incasso il film è arrovato complessivamente a 18.905.993 euro, diventando nell’anno solare il film con il maggior incasso: il precedente leader, ovvero Avengers: Infinity War, sembrava irraggiungibile a quota 18.777.826 euro.

«È una grande soddisfazione chiudere l’anno con questo risultato”, ha commento Paul Zonderland, amministratore delegato di 20th Century Fox Italia. «Il film, che di settimana in settimana ha scalato il podio fino al 1° posto, ha portato in sala oltre 2,6 milioni di spettatori. È questo il vero successo e possiamo affermare, con orgoglio, che Bohemian Rhapsody ha aperto le porte delle sale cinematografiche anche a quella parte di pubblico meno abituale, ma che ama il grande cinema”.  

Per Bohemian Rhapsody, che ha incassato finora oltre 670 milioni di dollari in tutto il mondo, un successo davvero particolare in Italia. E che sta trainando l’ultima parte di annata, che ci auguriamo contenga le perdite accumulate nei mesi scorsi; da Capodanno in poi si tireranno le somme.

Nei giorni di Natale – con numeri nella settimana (quasi 22,4 milioni di euro) – leggermente superiori all’analogo periodo di un anno fa; e nonostante un Santo Stefano che per la prima volta ha dovuto vedere la concorrenza del calcio – si sono ben distinti due altri film. Il ritorno di Mary Poppins (Disney) è in testa agli incassi della settimana, risultando al momento il film più visto nelle feste, con 5.893.580 euro che facilmente diventeranno 6 milioni considerando i cinema fuori campione Cinetel (in genere molto ricettivi nei confronti dei film per famiglie). «Siamo davvero felici di questo risultato», ha commentato Daniel Frigo, amministratore delegato di The Walt Disney Company Italia. «Il ritorno di Mary Poppins è un film ricco di magia e di emozioni: una storia completamente nuova e originale che riporta sul grande schermo l’iconica tata che tutti amiamo da sempre e che, ancora una volta, parla al fanciullo che è in noi per aiutarci a ritrovare il senso di meraviglia e di speranza. Vorrei ringraziare tutta la famiglia Disney Italia che durante questo 2018 ha lavorato con grandissimo impegno, e in sinergia con i nostri partner, per garantire il successo di un’offerta a 360 gradi che ha già messo le basi per un 2019 ricco di incredibili e già attesissime novità».

Molto bene anche Amici come prima (Medusa), il film che segna il ritorno in coppia di Massimo Boldi e Christian De Sica dopo 13 anni. Nella settimana appena conclusa il film ha incassato 4.493.167 euro, con la media più alta della settimana: 8.096 nei suoi 555 schermi (il film Disney ne conta 274 in più). Con la “vittoria di tappa” del giorno di Natale, quando il film comico diretto da De Sica era risultato il film più visto con 1,3 milioni.

La gara delle festività si arricchisce ora di altri concorrenti, considerando i film in uscita in questi giorni (Spider-Man: un nuovo universo, La Befana vien di notte, Moschettieri del Re), e poi l’1 e il 3 dicembre (Aquaman, Ralph spacca Internet, Suspiria, Vice). Una gara appassionante: vedremo come andrà a finire dopo l’Epifania.

Antonio Autieri

Una scena di Bohemian Rhapsody: “We will rock you!”

Caro lettore, se ti è piaciuto questo articolo ti chiediamo un contributo, anche piccolo, per continuare a fare il nostro lavoro sempre meglio e continuare a crescere.

La redazione di Viva il Cinema!

cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail