Questo sito utilizza cookies, chiudendo questo messaggio dai il tuo consenso al trattamento dei dati.

Chiudi

Garrone e Rohrwacher agli EFA

240 views

Tutti i candidati agli European Film Awards 2018

12 novembre 2018

Si svolgeranno il prossimo 15 dicembre a Siviglia gli European Film Awards (Efa 2018), i premi al cinema europeo assegnati dalla European Film Academy. A rappresentare il cinema italiano saranno Dogman di Matteo Garrone e Lazzaro Felice di Alice Rohrwacher che hanno ricevuto 4 candidature a testa, il primo come Miglior film europeo, Miglior regista europeo, Miglior sceneggiatore europeo e Miglior attore europeo (Marcello Fonte), il secondo come Miglior film europeo, Miglior regista europeo, Miglior sceneggiatore europeo e Miglior attrice europea (Alba Rohrwacher). Ma non finisce qui: Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino ha ottenuto una nomination nella categoria Premio del pubblico, mentre la coproduzione internazionale (a cui partecipa anche l’Italia con Palomar)  The Happy Prince – L’ultimo ritratto di Oscar Wilde  è stato candidato per il Miglior attore (Rupert Everett).

Dogman di Matteo Garrone

TUTTI I CANDIDATI

Film europeo

Border di Ali Abbasi (Svezia/Danimarca)
Cold War di Pawel Pawlikowski (Polonia/Regno Unito/Francia)
Dogman di Matteo Garrone (Italia/Francia)
Girl di Lukas Dhont (Belgio/Olanda)
Lazzaro felice di Alice Rohrwacher (Italia/Svizzera/Francia/Germania)

Documentario europeo

A Woman Captured di Bernadett Tuza-Ritter (Ungheria/Germania)
Bergman: A Year in a Life di Jane Magnusson (Svezia)
Of Fathers and Sons di Talal Derki (Germania/Siria/Libano)
The Distant Barking of Dogs di Simon Lereng Wilmont (Danimarca/Svezia/Finlandia)
The Silence of Others di Almudena Carracedo & Robert Bahar (USA/Spagna)

Regista europeo

Ali Abbasi per Border
Matteo Garrone per Dogman
Samuel Maoz per Foxtrot (Israele/Svizzera/Germania/Francia)
Pawel Pawlikowski per Cold War
Alice Rohrwacher per Lazzaro felice

Attrice europea

Marie Bäumer per 3 Days in Quiberon (Germania/Austria/Francia)
Halldóra Geirharðsdóttir per Woman at War (Islanda/Francia/Ucraina)
Joanna Kulig per Cold War
Bárbara Lennie per Petra (Spagna/Francia/Danimarca)
Eva Melander per Border
Alba Rohrwacher per Lazzaro felice

Attore europeo

Jakob Cedergren per The Guilty (Danimarca)
Rupert Everett per The Happy Prince (Germania/Belgio/Regno Unito/Italia)
Marcello Fonte per Dogman
Sverrir Gudnason per Borg/McEnroe (Svezia/Danimarca/Finlandia/Repubblica Ceca)
Tomasz Kot per Cold War
Victor Polster per Girl

Sceneggiatura europea

Ali Abbasi, Isabella Eklöf & John Ajvide Lindqvist per Border
Matteo Garrone per Dogman
Gustav Möller & Emil Nygaard Albertsen per The Guilty
Pawel Pawlikowski per Cold War
Alice Rohrwacher per Lazzaro felice

Commedia europea

C’est la vie! di Eric Toledano & Olivier Nakache (Francia)
Diamantino di Gabriel Abrantes & Daniel Schmidt (Portogallo/Francia/Brasile)
The Death of Stalin di Armando Iannucci (Regno Unito/Francia)

Film d’animazione europeo

Another Day of Life di Raul de la Fuente & Damian Nenow (Polonia/Spagna/Belgio/Germania/Ungheria)
Early Man di Nick Park (Regno Unito)
The Breadwinner di Nora Twomey (Irlanda/Canada/Lussemburgo)
White Fang di Alexandre Espigares (Francia/Lussemburgo)

Scoperta europea – Premio FIPRESCI

Girl di Lukas Dhont
One Day di Zsófia Szilágyi (Ungheria)
Scary Mother di Ana Urushadze (Georgia/Estonia)
The Guilty di Gustav Möller
Those Who Are Fine di Cyril Schäublin (Svizzera)
Touch Me Not di Adina Pintilie (Romania/Germania/Repubblica Ceca/Bulgaria/Francia)

Premio del pubblico

Borg/McEnroe di Janus Metz
C’est la vie di Olivier Nakache, Eric Toledano (France)
Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino (Italia/Francia/USA/Brasile)
Dunkirk di Christopher Nolan (Regno Unito/Olanda/Francia/Stati Uniti)
L’ora più buia di Joe Wright (Regno Unito)
In the Fade di Fatih Akin (Germania)
The Death of Stalin di Armando Ianucci
Valerian e la città dei mille pianeti di Luc Besson (Francia)
Victoria & Abdul di Stephen Frears (Regno Unito)

Caro lettore, se ti è piaciuto questo articolo ti chiediamo un contributo, anche piccolo, per continuare a fare il nostro lavoro sempre meglio e continuare a crescere.

La redazione di Viva il Cinema!

Cosa pensi del film?

avatar
  Subscribe  
Notificami
cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail