Questo sito utilizza cookies, chiudendo questo messaggio dai il tuo consenso al trattamento dei dati.

Chiudi

Dall’8 novembre al cinema

409 views

Uscite anticipate al mercoledì per il ponte di festa. Moltissimi i nuovi film in sala dal 31 ottobre. Ecco la nostra panoramica settimanale. 

7 novembre 2018

Notti Magiche
Distribuzione: 01 Distribution

Presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2018, arriva nelle sale italiane il nuovo film di Paolo Virzì. Una commedia amara e corale sullo sfondo di Italia 90 e della notte in cui la Nazionale viene eliminata ai rigori dall’Argentina. Proprio quella notte un noto produttore cinematografico viene trovato morto nelle acque del Tevere. I principali sospettati dell’omicidio sono tre giovani aspiranti sceneggiatori, chiamati a ripercorrere la loro versione al Comando dei Carabinieri. Notti Magiche è il racconto della loro avventura trepidante nello splendore e nelle miserie dell’ultima stagione gloriosa del Cinema Italiano.

Overlord
Distribuzione: 20th Century Fox

Horror prodotto da J.J. Abrams e diretto da Julius Avery. Durante la Seconda Guerra Mondiale un gruppo di paracadutisti statunitensi scopre che i Nazisti stanno conducendo degli esperimenti per trasformare gli esseri umani in creature feroci e soprannaturali per sconfiggere gli Alleati…

Hunter Killer – Caccia negli abissi
Distribuzione: Eagle Pictures

Action/Thriller interpretato da Gerald Butler e Gary Oldman: sotto la superficie del Mar Glaciale Artico, il capitano Joe Glass (Gerard Butler) è incaricato di sventare un colpo di stato che potrebbe mettere in crisi l’ordine mondiale. Con il suo sottomarino e sotto la supervisione dei più alti ufficiali dell’esercito americano (tra cui Gary Oldman) dovrà guidare una squadra di Navy Seals alla ricerca del Presidente Russo, in mano a un gruppo di rivoltosi. La sua missione sarà fondamentale per evitare quella che potrebbe diventare la Terza Guerra Mondiale.

Tutti lo sanno
Distribuzione: Lucky Red

Di Asghar Farhadi, con Penélope Cruz, Javier Bardem e Ricardo Darin, il film è stato presentato in apertura al Festival di Cannes 2018. In occasione del matrimonio della sorella, Laura torna con i figli nel proprio paese natale, nel cuore di un vigneto spagnolo. Ma alcuni avvenimenti inaspettati turberanno il suo soggiorno facendo riaffiorare un passato rimasto troppo a lungo sepolto.

Otzi e il mistero del tempo
Distribuzione: One More Pictures

Un fantasy per ragazzi, vincitore al Festival di Giffoni del premio come Miglior film per bambini (nella categoria 6+). Kip è un ragazzo intelligente e sensibile con una grande passione per l’antropologia, grazie alla madre che studia Ötzi, la mummia del ghiacciaio, esposta nel Museo Archeologico dell’Alto Adige a Bolzano. Quando un tragico incidente cambia la vita di Kip, il ragazzo deve lasciare Bolzano e i suoi migliori amici. Nei suoi ultimi giorni in città, Kip vivrà un’esperienza straordinaria. Quando va al museo per salutare la mummia, succede qualcosa di magico e Ötzi si risveglia. Kip, con l’aiuto dei suoi amici, deve nascondere Ötzi per salvarlo da una donna malvagia che è sulle sue tracce. Mentre la mummia farà l’esperienza del ventunesimo secolo, Kip imparerà da lui i segreti dell’Età del rame.

La scuola serale
Distribuzione: Universal Pictures

Commedia con Kevin Hart e Tiffany Haddish. Un gruppo di adulti è costretto a frequentare le scuole serali e a tornare tra i banchi per ottenere un diploma.

Zen – Sul ghiaccio sottile
Distribuzione: Istituto Luce Cinecittà

Opera prima di Margherita Ferri presentata a Venezia75 nella sezione Biennale College e alla Festa di Roma (Alice nella città). Maia, detta Zen, è una sedicenne irrequieta e solitaria che vive in un piccolo paese dell’Appennino emiliano. È l’unica femmina della squadra di hockey locale e i suoi compagni non perdono occasione di bullizzarla per il suo essere maschiaccio. Quando Vanessa – l’intrigante e confusa fidanzata di un giocatore della squadra – scappa di casa e si nasconde nel rifugio della madre di Maia, tra le due nasce un legame e Maia riesce per la prima volta a confidare i dubbi sulla propria identità di genere. Entrambe spinte dal bisogno di uscire dai ruoli che la piccola comunità le ha forzate a interpretare, Maia e Vanessa iniziano così un percorso alla ricerca della propria identità e sessualità, liquide e inquiete come solo l’adolescenza sa essere.

Senza lasciare traccia
Distribuzione: Adler Ent.

Il ritratto misterioso e magnetico di un padre e una figlia lontani dalle regole della nostra società. Un padre e una figlia adolescente hanno vissuto di nascosto per anni nel Forest Park, vicino a Portland. Un incontro casuale li poterà allo scoperto: entrambi saranno costretti a lasciare il parco per essere affidati ai servizi sociali. Proveranno ad adattarsi alla nuova situazione, fino a che una decisione improvvisa li poterà ad affrontare un pericoloso viaggio in mezzo alla natura più selvaggia, alla ricerca dell’indipendenza assoluta, costringendoli a confrontarsi con il loro conflittuale desiderio di essere parte di una comunità e allo stesso tempo il forte bisogno di starne fuori.

Zombie contro zombie
Distribuzione: Tucker Film (nei cinema dal 7 al 9 novembre)

Un po’ B-movie, un po’ commedia, un po’ horror, Zombie contro zombie di Ueda Shinichiro è un divertente e divertito omaggio agli zombie movie. Una troupe cinematografica e un magazzino abbandonato: la location perfetta per girare un film sugli zombie a basso budget. Se non fosse che proprio lì, in passato, sono stati compiuti misteriosi esperimenti militari e il magazzino, adesso, pullula di morti viventi!

Il ragazzo più felice del mondo
Distribuzione: Fandango

Presentato nella sezione Sconfini a Venezia75 e diretto dal fumettista, illustratore e regista Gipi (al secolo Gian Alfonso Pacinotti). C’è una persona che da più di vent’anni manda lettere a tutti gli autori di fumetti italiani spacciandosi per un ragazzino di quindici anni. Nelle lettere chiede sempre “uno schizzetto” in regalo. C’è un fumettista italiano, Gipi, che inizia a indagare su questa persona. Vuole girare un documentario, trovare questa persona, intervistare gli altri autori che hanno ricevuto la lettera. Per realizzarlo, recluta degli amici. Sono solo degli amici. Completamente incompetenti. Ma c’è una storia da raccontare e, per Gipi, raccontare storie è la cosa più importante che c’è. Ma questa è anche una storia non scritta, che si adatta alle scoperte del momento. Ma le cose non vanno mai come vorremmo. E durante la lavorazione del documentario tutto si trasforma, sfugge, scappa di mano. Ed è così che Gipi si troverà a dover riflettere sul senso stesso del “raccontare storie” e sulle scelte morali che stanno a monte di questo desiderio. Cercando “il ragazzo più felice del mondo”, in una ricerca maldestra e dai contorni comici e deliranti, Gipi troverà tutt’altro, e lo stesso documentario, alla fine, si trasformerà in un film.

Menocchio
Distribuzione: Nefertiti Film

Diretto da Alberto Fasulo (TIR) il film è stato presentato nella sezione ufficiale del festival di Locarno. Italia. Fine 1500. La Chiesa Cattolica Romana, sentendosi minacciata nella sua egemonia dalla Riforma Protestante, sferra la prima sistematica guerra ideologica di uno Statoper ilcontrollo totale delle coscienze. Il nuovo confessionale, disegnato proprio in questi anni, si trasforma da luogo di consolazione delle anime a tribunale della mente. Ascoltare, spiare e denunciare il prossimo diventano pratiche obbligatorie, pena: la scomunica, il carcere o il rogo. Menocchio, vecchio, cocciuto mugnaio autodidatta di un piccolo villaggio sperduto fra i monti del Friuli, decide di ribellarsi. Ricercato per eresia, non dà ascolto alle suppliche di amici e famigliari e invece di fuggire o patteggiare, affronta il processo. Non è solo stanco di soprusi, abusi, tasse, ingiustizie. In quanto uomo, Menocchio è genuinamente convinto di essere uguale ai vescovi, agli inquisitori e persino al Papa, tanto che nel suo intimo spera, sente e crede di poterli riconvertire a un ideale di povertà e amore.

Malerba
Distribuzione: Guasco

Di Simone Corallini. Orazio, macellaio di paese con il volto segnato da una malattia della pelle,protegge il fratello minore Gabriele, chiuso in se stesso e ostile al mondo da cui non si sente accettato per la stesso problema del fratello. Ma nel loro rapporto morboso si inserisce una donna che entra nella vita di Gabriele con il risultato di svelare verità scomode e pericolose…

Maria Elena Vagni

cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail