Questo sito utilizza cookies, chiudendo questo messaggio dai il tuo consenso al trattamento dei dati.

Chiudi

Un sequel per Il Gladiatore

Dopo anni di rumors e speculazioni sembra finalmente prendere il via il progetto sul seguito del film del 2000 vincitore di due Oscar

2 novembre 2018

Si tratta forse di uno dei sequel dalla più lunga gestazione della storia del cinema. Ma ora, dopo anni di rumors, annunci e speculazioni sembra finalmente prendere corpo il progetto del seguito de Il Gladiatore, il film del 2000 interpretato da Russell Crowe, Connie Nielsen e Joaquin Phoenix. Il film, prodotto da DreamWorks e distribuito da Universal, ebbe un grande successo di pubblico (incassò nel mondo oltre 460 milioni di dollari), diede il via al revival del filone “storico” e vinse 2 premi Oscar, miglior attore (Crowe) e miglior film, su 11 candidature.

Di sequel/prequel si è sempre parlato, anche perché Ridley Scott non ha mai nascosto la volontà di ritornare a occuparsi dell’antica Roma, ma l’ostacolo maggiore risiedeva nel fatto che l’eroe principale, Massimo, alla fine del primo film moriva e nonostante le ipotesi anche fantasiose avanzate per riportare in “vita” il personaggio (compreso un sequel ambientato nei Campi Elisi!), non si è mai trovata prima la chiave creativa e produttiva per partire concretamente con un nuovo capitolo.

Il giovane Spencer Treat Clark (Lucio) in una scena de “Il Gladiatore” (2000)

Oggi sappiamo che il sequel che vedrà alla regia ancora Scott, sarà incentrato sulla storia di Lucio Vero (interpretato nel primo capitolo dal giovane Spencer Treat Clark), figlio di Lucilla e nipote di Commodo, la cui vita sarà però molto influenzata dalla figura di Massimo Decimo Meridio, che lo aveva salvato insieme alla madre dall’ira dello zio imperatore. Quindi slittamento temporale e altro protagonista e per fortuna: con tutto il bene che vogliamo a Russell Crowe dopo 18 anni un suo ritorno in gonnellino e calzari romani sarebbe stato francamente poco credibile. A scrivere la sceneggiatura di questo nuovo progetto, che sarà sviluppato da Paramount e probabilmente cofinanziato da Universal, è stato chiamato Peter Craig (The Town, Hunger Games – Il canto della rivolta Parte 1 & 2). Ancora nessun annuncio per quanto riguarda il cast e i protagonisti anche se sembra che, questa volta, la produzione dovrebbe entrare a regime abbastanza presto. (Fonte: Deadline)

Maria Elena Vagni

Cosa pensi del film?

avatar
  Subscribe  
Notificami
cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail