Questo sito utilizza cookies, chiudendo questo messaggio dai il tuo consenso al trattamento dei dati.

Chiudi

Incassi, al comando Lady Gaga

270 views

A Star is Born precede di poco Venom

15 ottobre 2018

Nonostante un’importante nuova uscita come A Star is Born, il box office del weekend 11-14 ottobre segnala un calo rispetto al precedente rilevamento del campione Cinetel. Con poco più di 8 milioni di euro (8.176.954 euro per la precisione) si è perso quasi un milione e mezzo rispetto a una settimana fa; peraltro con un +44% rispetto all’analogo weekend di un anno fa che aiuta il mercato in una difficile operazione recupero. Il remake distribuito da Warner ha incassato al debutto 1.706.612 euro (in 607 schermi: media 2.812), sicuramente un buon risultato ma lontano dai blockbuster che trascinano il mercato. Come era stato nello scorso weekend Venom (sempre distribuito da Warner), che al secondo fine settimana incalza il nuovo leader con 1.631.678 euro in 531 sale (media: 3.073 euro), perdendo sì il 57% rispetto all’esordio ma proseguendo bene il suo cammino; il totale è ora di 6,4 milioni. Che per un nuovo personaggio Marvel, poco conosciuto al di fuori della schiera dei fans, non è affatto male. E arrotonderà bene. Chiude il podio un’altra novità:  Johnny English colpisce ancora (Universal), terzo episodio delle “gesta” della spia britannica super imbranata che ottiene 909mila euro in 338 sale (media: 2.690 euro).

Tra le tante nuove uscite, altre tre sono entrate tra i primi dieci in classifica. Al 5° posto troviamo Zanna Bianca (Adler) che sfiora i 560mila euro in 286 schermi (media: 1.957 euro), al 6° The Predator (Fox) con 494mila euro in 331 schermi (1.494 euro di media), all’8° la sorpresa del weekend ovvero La fuitina sbagliata (01), esordio del duo comico siciliano I Soldi Spicci che porta a casa 331mila euro in soli 55 schermi per l’incredibile media di 6.028 euro. Un successo soprattutto regionale, è probabile, ma non per questo meno degno di nota dal punto di vista economico. In mezzo a queste nuove uscite prosegue il cammino di due film di animazione, di differente caratura: al 4° posto Gli incredibili 2 (Disney) incassa altri 910mila euro al quarto weekend, superando complessivamente gli 11 milioni, mentre al 7° posto Smallfoot – Il mio amico delle nevi (Warner) si ferma a 350mila euro al secondo fine settimana, con una media molto bassa (893 euro) dimostrando di non riuscire a sfondare; il totale è di 1,3 milioni, non farà molto di più.

La top ten è chiusa al 9° posto da The Wife – Vivere nell’ombra (Videa), che al secondo weekend si difende con una decorosa perdita del 41% – quasi inevitabile, con tutte le nuove uscite – e raggiunge gli 826mila euro, e al 10° posto da The Nun – La vocazione del male (Warner) che con altri 198mila euro arrotonda il suo successo arrivando a 5,3 milioni di euro dopo il quarto fine settimana.

Escono dai primi dieci posti BlacKkKlansman (Universal), al 13° posto con 126mila euro al terzo weekend e che arriva a un incasso complessivo di 1,1 milioni di euro; Ricchi di fantasia (01), al 16° posto con 47mila euro (totale, 706mila euro); il bellissimo Opera senza autore (01), al 18° posto con 37.519 euro e un risultato complessivo di soli 215mila euro; Un nemico che ti vuole bene (Medusa), al 19° posto con 36mila e rotti e in totale di 330mila euro; mentre per Papa Francesco – Un uomo di parola (Universal), questo weekend al 35° posto, bisogna considerare che la programmazione doveva fermarsi ai primi quattro giorni del precedente fine settimana; il totale è di 257mila euro.

Tra le nuove uscite, invece, troviamo anche all’11° posto Quasi nemici (I Wonder), bella commedia francese che ha incassato 172mila euro in 104 sale (buona media di 1.656 euro), al 12° posto A-X-L: un’amicizia extraordinaria (M2) con 144mila euro in 145 schermi (media 995 euro), al 15° posto Il complicato mondo di Nathalie (Officine Ubu) con quasi 57mila euro in 36 sale e una bella media di 1.579 euro, al 22° L’apparizione (Cinema) con 30mila euro in 66 schermi (media, 461 euro).

Antonio Autieri

Caro lettore, se ti è piaciuto questo articolo ti chiediamo un contributo, anche piccolo, per continuare a fare il nostro lavoro sempre meglio e continuare a crescere.

La redazione di Viva il Cinema!

cool good eh love2 cute confused notgood numb disgusting fail